Rocca delle Macìe ‘Lo Chiamavano Trinità’ Chianti Classico Gran Selezione DOCG 2016 Edizione Limitata Bottiglia Numerata  - 1,5cl - Box
Rocca delle Macìe ‘Lo Chiamavano Trinità’ Chianti Classico Gran Selezione DOCG 2016 Edizione Limitata Bottiglia Numerata  - 1,5cl - Box
Rocca delle Macìe ‘Lo Chiamavano Trinità’ Chianti Classico Gran Selezione DOCG 2016 Edizione Limitata Bottiglia Numerata  - 1,5cl - Box
Rocca delle Macìe ‘Lo Chiamavano Trinità’ Chianti Classico Gran Selezione DOCG 2016 Edizione Limitata Bottiglia Numerata  - 1,5cl - Box
rocca delle macie

Rocca delle Macìe ‘Lo Chiamavano Trinità’ Chianti Classico Gran Selezione DOCG 2016 Edizione Limitata Bottiglia Numerata - 1,5cl - Box

Prezzo di listino €210,00 €0,00 Prezzo unitario per
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Per la celebrazione del 50° anniversario della storica pellicola, la Famiglia Zingarelli ha inaugurato la “Galleria Trinità” – con i cimeli dei set e non solo, aperta a Rocca delle Macìe, prima “movie destination” tra le colline di Castellina in Chiant. I figli Fabio, Sandra e Sergio hanno così dedicato al padre Italo un Chianti Classico Gran Selezione ‘vestito’ a cui hanno dato il nome “Lo Chiamavano Trinità…”. Un’edizione Limitata di 1970 Magnum, vertice della produzione aziedale e che rappresenta il compimento di una storia iniziata 50 anni fa, quando egli – romano di origine – si innamorò perdutamente delle colline di Castellina in Chianti. Ottenuto dal Sangiovese allevato nelle tenute Le Macìe e Sant’Alfonso, le prime ad essere acquistate nel 1973 da Italo Zingarelli, è un Chianti Classico Gran Selezione 2016, che porta con sé tutte le buone sensazioni di un’annata particolarmente significativa per il Gallo Nero. I suoi profumi muovono da un rigoglioso fruttato verso cenni speziati e affumicati, ad anticipare una bocca succosa, dolce e ritmata da una presente e vivace fragranza acida.

Tenuta le Macìe Siena Castellina in Chianti SP51 Acquistata nel 1973 è ancora oggi il cuore dell’azienda dove hanno sede gli uffici e le cantine. E’ composta da 93 ettari di cui circa 31 coltivati a vigneto (Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Merlot) e 13 ad oliveto. Qui è possibile ammirare alcuni dei più bei vigneti dell’azienda dove sono stati fatti imponenti lavori di reimpianto con particolare attenzione allo studio dei terreni e all’equilibrio idrico e geologico per riuscire ad ottenere la migliore qualità nel rispetto dell’ambiente.

Superficie Totale: 93.13 ha Superficie vigneto: 30.95 ha Superficie oliveto: 3.74 ha Vitigni impiegati: Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Merlot e Colorino Tipologia dei terreni: Depositi Miocenici, calcari marnosi, con tessitura limoso– sabbiosa, ricchi di scheletro, tendenzialmente alcalini e molto calcarei Esposizione prevalente: Sud / Sud-Ovest Portinnesti: 110 Richter – 1103 P Sistema di allevamento: Cordone Speronato e Guyot (Colorino) Sesto di impianto: 2,20x0,70 - 2,40x0,8 m Densità d’impianto: 6.500 - 5.208 ceppi/ha Anni d’impianto: 1997/2000 – 2004/2016 Altitudine massima/minima: 360/266 m s.l.m.